Pianificazione, indirizzo, controllo...

COS'E' IL CONSIGLIO DI BACINO VERONESE:
Il Consiglio di Bacino Veronese, cui sono state trasferite le competenze dapprima in capo all'Autorità d'Ambito Veronese (soppressa), è un ente pubblico che ha il compito di governare il Servizio Idrico Integrato su 97 Comuni della Provincia di Verona.

COS'E' L'AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE (ATO):
E' un'unità territoriale determinata secondo specifici criteri (di cui all'art.8, c.1 della L. n. 36/94) entro la quale vengono riorganizzati i servizi idrici integrati secondo principi di efficienza, efficacia, economicità.

COS'E' IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO:
E' l'insieme dei servizi di captazione, adduzione e distribuzione dell'acqua per usi civili e di fognatura e depurazione delle acque reflue (art.4, c.1, lett. f L. n. 36/94).

COME E' FORMATO IL CONSIGLIO DI BACINO VERONESE:
E' una Convenzione per la cooperazione tra gli enti locali partecipanti compresi nell'Ambito Territoriale Ottimale del servizio idrico integrato "Veronese" (97 Comuni) e istituito ai sensi della Legge Regionale del Veneto 27 aprile 2012, n. 17.

FINALITA':
- Assicurare che gli usi delle acque siano indirizzati al risparmio e al rinnovo delle risorse per non pregiudicare il patrimonio idrico, la vivibilità dell'ambiente, l'agricoltura, la fauna e al flora acquatiche, i processi geomorfologici e gli equilibri idrologici.
- Assicurare la protezione e la salvaguardia delle risorse idriche disponibili, che dovranno essere utilizzate secondo criteri di solidarietà, con riguardo per le apsettative e i diritti delle generazioni future a fruire di un integro partimonio ambientale.
- Garantire a tutti gli abitanti dell'ATO Veronese la disponibilità di risorse idriche in misura e per qualità adeguate alle aspettative, in condizioni di parità per tutte le classi sociali e su tuttoil territorio veronese.

ATTIVITA':
- Individuare le necessità di intervento strutturale sulle reti e sugli impianti del servizio idrico integrato per rispettare gli standard europei in materia di salute pubblica e di salvaguardia dell'ambiente.
- Determinare le tariffe dei servizi acquedotto, fognatura e depurazione sulla base del programma pluriennale degli interventi di miglioramento (Piano d'Ambito).
- Stabilire i criteri di funzionamento dei servizi di acquedotto, fognatura e depurazione ed i requisiti di qualità dell'erogazione che l'azienda di gestione dovrà garantire ai consumatori, in condizioni di parità sociale e di non discriminazione.
- Affidare la gestione operativa del servizio idrico integrato per tutto l'ATO.
- Controllare la regolare erogazione dei servizi verificando il rispetto degli obblighi stabiliti nel contratto stipulato con il gestore cui ha affidato il servizio.
- Verificare che i diritti dei consumatori vengano garantiti.

 

piddieffe La carta dell'acqua

 

 

 

 

 
© 2015 - ATO Veronese - Consiglio di Bacino Veronese - Via Cá di Cozzi 41 - 37124 Verona - Italia - C.F. 93147450238
Tel. 045 830 1509 - Fax. 045 834 2622 - E-mail: infoaaaatoveronese.it - PEC: atovraaapec.atoveronese.it